Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

Dino Buzzati
scrittore, giornalista
Belluno, 16/10/1906 - Milano, 28/01/1972

Nei primi anni della sua infanzia impara a suonare il pianoforte e il violino, abbandonando però in seguito gli studi. Terminati gli studi superiori si iscrive a giurisprudenza per assecondare le volontà della famiglia. Nel 1928, poco prima di terminare gli studi universitari, entra come praticante al «Corriere della Sera» del quale diverrà in seguito redattore, ed infine inviato. Nel 1933 esce il suo primo romanzo, Bàrnabo delle montagne, al quale segue dopo due anni Il segreto del Bosco Vecchio. Da entrambe le opere sono tratti film ad opera di registi italiani: il primo girato da Mario Brenta nel 1994, il secondo da Ermanno Olmi nel 1993. È del 1939 il suo più grande successo: Il deserto dei Tartari. In quegli anni Buzzati comincia a dedicarsi alla composizione di racconti brevi. Accanto all’attività narrativa continua la sua attività di giornalista. Una scelta di suoi articoli trova spazio nella raccolta Cronache terrestri. Fra i suoi ultimi scritti rientra I miracoli di Val Morel (1971). Accanto all’attività di scrittore e giornalista, si dedica anche alla pittura e al teatro, dando vita a un sodalizio con il musicista e direttore di orchestra Luciano Chailly. Interessanti le esperienze come sceneggiatore, che lo videro collaborare con Federico Fellini alla stesura de Il Viaggio di G. Mastorna (progetto che registicamente non vide mai luce).

(Giovanni Caprioli)


Immagini collegate
Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

 

Brani Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video
3 brani 0 strumenti 5 persone 2 immagini 1 audio 0 video

Torna a inizio pagina