Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

Hermann Scherchen
direttore d’orchestra
Berlino (Germania), 21/06/1891 - Firenze, 12/06/1966

All’età di sedici anni suona come violinista nella Blüthner Orchestra e con l’Orchestra Filarmonica di Berlino (1907-1910). Nel 1911 collabora con Schönberg nella realizzazione del Pierrot lunaire. Diviene direttore dell’Orchestra Sinfonica di Riga (1914), ma con l’esplodere della guerra è internato dai Russi. Tornato a Berlino (1918) fonda il ‘Neue Musikgesellschaft’, il ‘Scherchen Quartet’ e la rivista Melos (1919). Succede a Furtwängler nella direzione del Frankfurt Museumskonzerte (fino al 1947).
Nel 1933 lascia la Germania per stabilirsi in Svizzera dove diviene direttore musicale dell’Orchestra della Radio di Zurigo. Nel 1936 dirige la prima esecuzione del Concerto per violino di Berg a Barcellona; nel 1943, la prima delle Variazioni per orchestra op. 30 di Webern.
Insegna alle masterclass della Biennale di Venezia e agli ‘Internationalen Ferienkurse für Neue Musik’ di Darmstadt. Fonda la casa editrice Ars Viva (Zurigo, 1950) e, con l’aiuto dell’UNESCO, apre lo studio ricerca di musica elettroacustica di Gravesano (1954).
Molte delle sue esecuzioni (Schönberg, Berg, Webern, Busoni, Dallapiccola, Stravinsky) sono un punto di riferimento. Muore in seguito ad un attacco di cuore durante l’esecuzione di Orfeide di Malipiero a Firenze.

(Giovanni Caprioli)

 

Brani Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video
5 brani 0 strumenti 9 persone 0 immagini 0 audio 0 video

Torna a inizio pagina