Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

Pierre Henry
compositore
Parigi (Francia), 09/12/1927

Studia  al conservatorio di Parigi con Nadia Boulanger (1938-1948), con Félix Passerone (percussioni) e con Messiaen. Nel 1949 entra  a far parte dello studio di musique concréte della Radiodiffusion-Télévision Française (RTF), fondato da Schaeffer nel 1943. Tra il 1950 e il 1958 dirige il Groupe de Recherche de Musique Concrète (GRMC). Nel 1958 lascia la RTF per fondare due anni dopo l’Apsone-Cabasse Studio, il primo studio di musica elettronica privato in Francia. Della prima produzione di Henry ricordiamo: Symphonie pour un homme seul (1950), Le microphone bien tempéré (1950-1952) e Orphée 53 (1953) prima composizione di musique concréte espressamente creata per il palcoscenico.
La collaborazione con il coreografo Maurice Béjart (e altri, tra cui George Balanchine e Merce Cunningham), iniziata nel 1954, sfocia in balletti come il Concerto des ambiguités (1956), Variations pour une porte et un soupir (1963) e Nijinsky, clown de Dieu (1971). Oltre ai balletti la sua produzione fornisce musica per oltre 30 film.
Nel 1982 inaugurato il suo nuovo studio musicale: Son/Ré.

(Giovanni Caprioli)


Immagini collegate
Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire

 

Brani Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video
9 brani 0 strumenti 2 persone 4 immagini 0 audio 0 video

Torna a inizio pagina