Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

György (Sándor) Ligeti
compositore
Diciosânmartin ora Târnăveni (Romania), 28/05/1923 - 12/06/2006

Riceve le prime basi musicali al conservatorio di Kolozsvár (ora Cluj) sotto la guida di Ferenc Farkas e al conservatorio di Budapest con Pál Kadosa. Nel 1943 dove interrompere ogni  attività poiché viene internato in un campo di lavoro, mentre i suoi famigliari  deportati ad Auschwitz: sopravvive egli solo. Riprende gli studi con Farkas e Sándor Veress all’Accademia ‘Franz Liszt’ di Budapest. Per un anno si occupa dello studio della musica popolare e si diploma all’Accademia. Nel 1950 vi ritorna come insegnante di armonia, contrappunto e analisi.
Dopo la rivoluzione del 1956, fugge dall’Ungheria e raggiunge Vienna dove conosce Stockhausen, Koenig e Eimert che lo invita a lavorare nello Studio elettronico della WDR di Colonia nel 1957 (Artikulation, 1958).  Nel 1960 con Apparitions (1958-1959) eseguita all’ISCM Festival, inizia la sua carriera internazionale.
Per molti anni è professore di composizione all’Accademia musicale di Stoccolma e dal 1973 al 1989 occupa la cattedra di composizione all’Accademia di Amburgo. Tra le composizioni più significative ricordiamo: Atmosphères (1961), Aventures (1962), Lontano (1967), Le Grand Macabre (1974-1977).

(Giovanni Caprioli)


Immagini collegate
Clicca per ingrandire

 

Brani Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video
2 brani 0 strumenti 0 persone 1 immagine 0 audio 0 video

Torna a inizio pagina