Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

tavolo di dosaggio 1968

Tipologia
trasformatore di segnale

Costruttore
RAI

Datazione
Anno di costruzione: 1968
Anno di messa in esercizio: 1968
Anno di dismissione: 1983

Descrizione
Il banco di miscelazione è dotato di 18 cursori: il primo da sinistra controlla l’ingresso microfonico, i successivi otto controllano altrettanti canali ad alto livello, denominati con sigle che vanno da AL1 a AL8. L’intensità di questi otto canali è controllabile in gruppo dal dosatore di colore rosso denominato GEN AL1-8. Infine, seguono altri otto canali ad alto livello denominati da AL9 a AL16. Complessivamente, ci sono dieci canali indipendenti, che possono essere liberamente indirizzati sui 6 canali di uscita per mezzo di una matrice 10x10 collocata sul fronte sinistro del tavolo. La matrice sul fronte destro del tavolo di dimensione 10x20 consente di reindirizzare ognuno dei sei canali di uscita del mixer verso un magnetofono, un effetto d’eco oppure cinque canali ausiliari denominati con sigle da L1 a L5. Lo schema di questa matrice utilizza la denominazione in uso nello Studio: le sigle M1 e M2 corrispondono al canale del primo e secondo magnetofono monofonico; B1A e B1B ai due canali del primo magnetofono bicanale; B2A e B2B ai due canali del secondo magnetofono bicanale; Q1A, Q1B, Q1C e Q1D ai canali del primo magnetofono a quattro canali; Q2A, Q2B, Q2C e Q2D ai canali del secondo magnetofono a quattro canali. Il canale microfonico è dotato di un regolatore dei toni bassi (da -20dB a +15dB), uno dei toni alti (da -20dB a +15dB) e da un enfatizzatore delle frequenze medie che consente di selezionare la banda di frequenza (tra 0.7 e 3.5 kHz) e l’entità dell’enfasi (da 0 a 8dB). Un simile controllo dei toni è presente anche sul canale che invia il segnale all’eco a piastra. Un comando a distanza, inoltre, consente di controllare l’eco a piastra, impostando il tempo di riverberazione ad un valore compreso tra 1 a 4 secondi. Infine, il banco possiede un flessibile sistema di monitoraggio dei segnali, controllabile mediante la pulsantiera posta sulla destra della matrice di ingresso. E’ previsto l’ascolto dei sei canali d’uscita del tavolo, di tutte le uscite dei magnetofoni, dell’eco e della centrale ascolti, con possibilità di commutazione di ascolto da un punto all’altro in un quinto di secondo con catena di relè interbloccati e con l'indicazione luminosa del punto di ascolto selezionato. Un altro sistema di ascolto, sempre con relè, permette di ascoltare le due piste di un magnetofono bicanale su due altoparlanti e di ascoltare le piste di un magnetofono a quattro piste su quattro altoparlanti con la possibilità di incrociare gli ascolti a proprio piacimento.

Posizione
Primo studio: non presente
Studio rinnovato: sala fonologia

Immagini collegate
Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire
Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

 

Brani Anagrafica Immagini Audio Video
0 brani 0 persone 6 immagini 0 audio 0 video

Torna a inizio pagina