Scheda brano Homepage
Intro Compositori Brani Bobine Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video

 

Maurice Ravel
compositore e pianista
Ciboure, Pyrenees Atlantiques (Francia), 07/03/1875 - Parigi (Francia), 28/12/1937

Nel 1882 inizia lo studio del pianoforte al conservatorio di Parigi con Henri Ghys e dal 1888 con Emile Decombes. Conclude il suo formale percorso di studi musicali nel 1905 frequentando il corso di composizione con Fauré. Nello stesso anno nascono due importanti pagine per pianoforte Sonatine e Miroirs. Tre anni prima compone il Quartetto ricevendo l’apprezzamento entusiasta di Debussy. Nel 1908 sui poemetti di A. Bertrand compone il capolavoro pianistico Gaspard de la nuit. L’anno successivo, con Fauré, Schmitt e altri fonda la Société Musicale Indépendante per diffondere la musica contemporanea; collabora come critico musicale alla ‘Revue musicale’ e alla ‘Comoedia Illustrée’.
Nel 1913 soggiorna in Svizzera dove collabora con Stravinskij all’orchestrazione di Kovancina di Musorgskij.
La fama internazionale arriva negli anni Venti, quando intraprende  numerose tournée nella duplice veste di pianista e compositore, a Londra, Amsterdam, Venezia, Barcellona, in Scandinavia, in Canada e negli Stati Uniti.
Tra le composizioni più significative ricordiamo: Pavane pour une enfante défunte (1898), Tombeau de Couperin (1917), L’enfant e les sortilèges (1918), Bolero (1928), Concerto per la mano sinistra (1930).

(Giovanni Caprioli)


Immagini collegate
Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

 

Brani Strumenti Anagrafica Immagini Audio Video
2 brani 0 strumenti 1 persona 2 immagini 0 audio 0 video

Torna a inizio pagina